Ricetta

Mozzarelline impanate e fritte

Mozzarelline Imapanate e fritte

Le mozzarelline impanate e fritte sono quel tipico antipasto da pizzeria che si ritrovano sempre nelle fritture miste all’italiana, dal gusto assolutamente irresistibile che fa gola a tutti, croccanti fuori e morbide e filanti dentro.
Sono ideali sia per arricchire i buffet di un party, sia come sfizioso aperitivo ma può essere preparato anche come un secondo, magari accompagnato con una verdura per contorno.
Con ingredienti semplici ma freschi e di prima qualità si possono realizzare delle mozzarelline impanate squisite.

La doppia impanatura poi renderà le mozzarelle fritte ancora più croccanti e dorate fuori, conservando il cuore delicato della mozzarella.
Le mozzarelline impanate rappresentano un piatto delizioso ma allo stesso tempo semplice da preparare: è necessario soltanto prestare attenzione al rivestimento affinchè non si rompano creando una fuoriuscita di mozzarella nella pentola, dal momento che la mozzarella a contatto con il calore fonde immediatamente.

Tuttavia basta seguire i piccoli accorgimenti che sono decritti in questa ricetta per ottenere delle mozzarelline impanate e fritte davvero perfette, molto più buone di quelle surgelate, che stupiranno voi stessi e i vostri ospiti.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione:10 min
  • Cottura:10 min
  • Costo: basso

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

    • 250 gr di ciliegine di bufala Stella
    • 2 uova (intere)
    • q.b. di farina
    • q.b. di pangrattato
    • Per Friggere: q.b. di olio di semi

Preparazione delle mozzarelline impanate e fritte

  1. Prima di iniziare a preparare le mozzarelline impanate e fritte prendete tre ciotole, nelle quali mettere rispettivamente la farina, le uova sbattute e il pangrattato.
  2. Quando la ciliegina di bufala è ben scolata dal siero fatela rotolare prima per bene nella farina, facendo attenzione a farla aderire bene tutta intorno, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato. Ora procedete ad una seconda impanatura in modo che le mozzarelle siano più croccanti e che non si crei il rischio di fuoriuscita di latte: rafforzate il rivestimento procedendo con un ulteriore strato di panatura, passando nuovamente le mozzarelline nell’uovo ed ancora nel pangrattato.
  3. In una pentola capiente versate abbondante olio di semi per friggere (si sconsiglia la cottura in forno). Potete verificare la temperatura dell’olio cuocendo una sola mozzarellina o versando un pizzico di pangrattato nella pentola: se sfrigola, allora potete immergere 3 o 4 bocconcini di mozzarella alla volta. Lasciatele friggere i bocconcini per circa 2 minuti o finchè non saranno ben dorati.
  4. Scolateli facendo attenzione a non bucarli, aiutandovi con una schiumarola e a mano a mano che procedete nella frittura ponete le mozzarelline fritte su carta assorbente. Tamponate l’olio in eccesso con della carta da cucina.
    Le vostre mozzarelline fritte sono pronte… servitele calde e filanti!

Nota: se metterete troppe mozzarelle si abbasserà la temperatura dell’olio e le vostre mozzarelle non saranno croccanti e asciutte fuori.
Ricordate che le mozzarelle hanno tempi di frittura velocissimi; prima di impanarle salatele in superficie.

Conservazione
Le mozzarelle fritte vanno consumate subito per gustarle croccanti e filanti.
Una volta cotte possono essere conservate in frigo coperte da pellicola trasparente per massimo un giorno. Si possono congelare già cotte per circa un mese. Al momento di consumarle, scaldatele direttamente in forno senza scongelarle.

Consiglio
Un modo sfizioso per servirle può essere quello in versione “cuoppo”: basta preparare piccoli coni di carta paglia, come quella che si usa per i fritti, riempire ciascuno di essi con 4-5 mozzarelline e decorare con rametti di rosmarino per un risultato irresistibile!